Tavolicci, 22 luglio 1944. Protagonisti e retroscena di una strage nascosta

Con questa pubblicazione Marco Renzi e l'Istituto storico della Resistenza di Forlì hanno reso testimonianza di verità, in un libro che adempie al senso più profondo della storiografia: strappare al buio della dimenticanza le esistenze spezzate di sessantaquattro innocenti, persone di ogni età, azzerate il 22 luglio 1944 da un reparto di polizia militare e tradite post mortem dalla legge esercitata "in nome del popolo italiano". Sessantaquattro tra bimbi, donne, uomini, anziani la cui memoria degli attimi estremi ritorna a noi nitida, col suo carico di potenzialità stroncate in poche ore da un reparto militare italo-tedesco. Estrema drammatica testimonianza di una tranquilla comunità contadina estirpata dalla violenza, cancellata in modo irrimediabile. Ci resta solo il ricordo, che risalta nelle pagine di Renzi con la forza della verità [dalla prefazione di Mimmo Franzinelli].

Marco Renzi, Tavolicci, 22 luglio 1944. Protagonisti e retroscena di una strage nascosta, Cesena, Il Ponte Vecchio, 2008