Open Day Archivi 2019 - L'Archivio fotografico di Massimo Zattoni - Forlì, 19 ottobre 2019

Istituto storico della Resistenza e dell’Età contemporanea

Open Day Archivi 2019

Sabato 19 ottobre 2019 - Casa Saffi, via Albicini 25, Forlì

L’archivio fotografico di Massimo Zattoni: storia e memorie di Forlì tra anni Settanta e Ottanta

 

Ore 9.00-12.00 – Didattica in archivio per le scuole
La fotografia come strumento di trasmissione della conoscenza storica: percorsi per immagini
 
Ore 12.00-13.00 / 15.00-16.00 – Archivio aperto alla cittadinanza
Zattoni interprete di una città che cambia. Luoghi, persone e oggetti attraverso le fotografie
 
Ore 16.00-18.00 – La donazione dell’Archivio Massimo Zattoni: un patrimonio da valorizzare
Progetti, testimonianze e letture per il trentennale della scomparsa

 

Parteciperanno: Floriana Flamigni Zattoni e Fanny Zattoni, madre e sorella di Massimo, Carlo De Maria, direttore dell'Istituto storico, Eloisa Betti, coordinatrice del Progetto archivi, Marta Magrinelli e Fabrizio Monti, archivisti, e Gabriele Zelli, cultore di storia locale.

Sarà presente l’Assessore alla Cultura del Comune di Forlì, Valerio Melandri.

Ai partecipanti sarà consegnata in omaggio copia della pubblicazione Massimo Zattoni (1961-1990): memoria visiva di Forlì, a cura di Gabriele Zelli. 

 

Info: Istituto storico, tel. 0543.28999, e-mail istorecofo@gmail.com

Scarica la locandina (PDF)
 

Massimo Zattoni. Nato a Forlì nel 1961, prematuramente scomparso a neppure trent’anni nel 1990, Zattoni a partire dal 1977 e per tutti gli anni Ottanta lavora come fotoreporter collaborando con testate giornalistiche locali e nazionali. Il suo archivio fotografico, donato all’Istituto storico nel 2018 dalla madre Floriana Flamigni, è costituito da oltre 13.700 fototipi (stampe, provini, diapositive e negativi). Insieme all’archivio fotografico del giornalista Michele Minisci e ai fondi fotografici di partiti, sindacati e movimenti, contribuisce a fare dell’Istituto storico forlivese il principale conservatore della memoria visiva del nostro territorio per quanto riguarda la seconda metà del XX secolo, con un patrimonio di oltre 40.000 fotografie. In vista del trentennale della morte, che cadrà nel 2020, l’Istituto ha messo a punto un progetto complessivo teso sia a una compiuta inventariazione dell’Archivio fotografico Zattoni sia alla sua valorizzazione attraverso mostre e percorsi didattici per le scuole; un progetto ambizioso e di ampia portata per realizzare il quale occorrerà attivare l’interesse e la sensibilità di enti e istituzioni locali.