Archivio di Augusto Flamigni

Archivio di Augusto Flamigni

Il fondo è stato donato all’Istituto dalla famiglia Flamigni poco tempo dopo la morte di Augusto. Si tratta della raccolta completa e originale dei giornali e volantini della Resistenza usciti clandestinamente a Forlì dal settembre 1943 al novembre 1944 (con documenti del Pci, del Cln e delle formazioni Gap di Forlì). Sono presenti inoltre manifesti e bandi fatti affiggere da autorità naziste e fasciste e rapporti giornalieri della Guardia nazionale repubblicana. Augusto Flamigni (Gualdo di Meldola, 1902 - Forlì, 1971) all’indomani del congresso di Livorno del 1921 è attivo nella costituzione di una sezione giovanile del Partito Comunista a Meldola. Nel 1922 è a Forlì, dove si sposa e lavora quale operaio. Nel 1932 è arrestato e poi condannato dal Tribunale speciale per attività antifascista a due anni di confino. Dopo il 25 luglio 1943 è incaricato dal PCI di svolgere l’attività organizzativa nel Cesenate. Durante la Resistenza è in montagna con l’8ª Brigata Garibaldi “Romagna”.


»Consistenza: buste 20
»Cronologia: 1943-1944
»Strumenti di corredo: Elenco di Consistenza (Chiara Strocchi, 2019)

»Consulta l'inventario sul Portale IBC-Archivi