Archivio dell’Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti (ANPPIA) e Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi Nazisti (ANED) (1944-1981)

Archivio dell’Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti (ANPPIA) e Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi Nazisti (ANED) (1944-1981)

storico. Nel 1996, quando le due associazioni hanno cessato l’attività, il loro archivio è stato donato all’Istituto. L’Associazione Nazionale Perseguitati Politici Italiani Antifascisti nasce nel 1945, subito dopo la Liberazione, ed è organizzata sotto forma di federazioni e gruppi nelle province italiane. Raccoglie i perseguitati politici antifascisti italiani, tutti coloro cioè che per la loro opposizione al fascismo scontarono anni di confino e di carcere; comprende altresì coloro che nel ventennio operarono contro la dittatura fascista. L’Associazione Nazionale Ex Deportati nei campi nazisti raccoglie le persone che per motivi politici e razziali sono stati deportati nei lager, i familiari dei caduti e degli ex deportati e i cittadini italiani che condividono i valori dell’ente e si impegnano nello studio e nella diffusione della conoscenza storica sui temi della resistenza e della deportazione.


»Consistenza: 2,5 ml. di fascicoli sciolti
»Cronologia: 1944-1996
»Strumenti di corredo: Censimento (Marta Magrinelli, Fabrizio Monti, 2019)

»Consulta l'inventario sul Portale IBC-Archivi